martedì 2 febbraio 2010

Alfredo Alfredo!


Ieri, in seconda serata, facendo un po' di zapping, mi sono ritrovata, a film iniziato, dinnanzi ad un giovanissimo Dustin Hoffman e ad un altrattanto giovane e bella Stefania Sandrelli.

La trama mi sembrava carina e mi sono fermata a vederlo, senza conoscerne il titolo. Si trattava di "Alfredo, Alfredo" pellicola del 1972 del grande Pietro Germi. Tema: il matrimonio e il divorzio. Erano quelli, infatti, gli anni del fermento divorzista che portò, poi, all'attuale regolamentazione dello scioglimento dell'unione sponsale.
Alfredo Sbisà (Hoffman), timido e accondiscendente impiegato di banca, è innamorato di una graziosa farmacista, Mariarosa (Sandrelli, molto brava nel ruolo dell'isterica). Grazie all'intraprendenza di un amico, riesce a fidanzarsi con lei; poi si sposano. Mariarosa, che era già possessiva, spinge agli estremi questo difetto: Alfredo perde l'amico, il padre, la disponibilità di sè e comincia anche a soffrire di una strana forma allergica rappresentata da bollicine rosse su tutto il corpo. Non soltanto: poiché Mariarosa vuole un figlio, si vede costretto a un "tour de force" sessuale, dovendo addirittura prendere permessi speciali dal lavoro perchè il ginecologo consiglia in che ora avere rapporti! Quando la moglie resta incinta, Alfredo viene spedito a dormire in cantina dalla coppia di suoceri ormai stabilitisi in casa della coppia ma almeno riottiene la sua libertà. Infatti ricomincia, seppur in sordina, a uscire, a frequentare posti pubblici, a pensare a sè e alle proprie passioni (pittura e giardinaggio), tutto interdettogli sino a quel momento dal controllo ossessivo di Mariarosa.
Durante una delle sue peregrinazioni notturne incontra Carolina (Carla Gravina), ragazza simpatica disposta ad amarlo senza vincoli. Divenuto il suo amante, è da lei che si rifugia quando, rivelatasi la gravidanza di Mariarosa frutto d'isteria, gli si prospetta l'idea di ripiombare nell'inferno di prima. Divenuto sostenitore della causa divorzista, quando questa trionfa, scioglie anche legalmente il suo matrimonio.Le bollicine sono scomparse! E' di nuovo libero ma si fa avanti Carolina, ora incautamente sollecitata a sposarlo: Alfredo si trova di nuovo impigliato nei lacci matrimoniali. E riappaiono i foruncoli...

Nessun commento:

Posta un commento

Un'idea per il matrimonio....La confettata

Un'idea per il matrimonio....La confettata
Fantasia sì...ma quanta pazienza per la realizzazione!!

Addio al Celibato Hawaiano

Addio al Celibato Hawaiano
Le nostra estrosità nell'allestimento non ha confini

I nostri allestimenti

I nostri allestimenti
Il nostro lavoro consiste anche in trasformare un ambiente fatiscente in una sala per cerimonia

Per voi il matrimonio è la tomba dell'amore?

Decorazioni Floreali

Decorazioni Floreali