lunedì 9 novembre 2009

Riflessioni...


Tra i miei libri ho ritrovato un testo scritto dal psicologo e psicoterapeuta Giulio Cesare Giacobbe. Esso è "come cacio sui maccheroni" per il nostro blog: "Come fare un matrimonio felice che dura tutta la vita"

Vuole essere una vera e propria guida per la realizzazione di un'unione duratura e serena, senza, però, tediare il lettore. Le pagine sono divertenti e permettono molti spunti di riflessione. Si legge in modo scorrevole e spesso ci si ritrova a pensare "E' vero, succede anche a me...".
Per questo riporto nel blog degli stralci del capitolo "Il matrimonio felice".
Il matrimonio felice è un cocktail come il Caffè del Nonno e con lo stesso numero di ingredienti.
E come nel Caffè del Nonno non si può fare a meno di nessuno di essi.
Gli ingredienti di un matrimonio felice che dura tutta la vita sono i seguenti:
1 passione
2 dialogo
3 tenerezza
4 maturità
5 amore
Passione, dialogo e tenerezza sono i nostri tre universi esistenziali: universo fisico, mentale e affettivo, corpo, mente e cuore.
Ora, perchè un matrimonio sia felice, occorre comunicare in tutti e tre i nostri universi. Occorre, cioè, che vi sia passione fisica, dialogo intellettuale e legame affettivo. E' per questo che un matrimonio felice è difficile da realizzare. Perchè è difficile trovare una persona con la quale comunicare nei tre universi.
A questo si aggiunga il 4° ingrediente: la maturità, intesa come psicologica. Ma cos'è la maturità psicologica? E' l'essere capaci di essere genitori. Non solo perchè si presume che prima o dopo diventeremo genitori davvero, ma perchè dobbiamo essere capaci di essere genitori anche all'altro e non soltanto ai nostri figli. Essere capaci di esser genitori vuol dire essere in grado di capire, accettare, perdonare, confortare, aiutare. Cioè di amare. E quindi possiamo ottenere l'ultimo ingrediente del nostro cocktail. L'amore. L'amore è l'ingrediente più importante. E' l'ingrediente fondamentale. E' come il Caffè del Nonno. Amarsi l'un l'altro è l'essenza del matrimonio. Essere capaci di amare significa essere capaci di dare e non pretendere invece sempre di prendere. Solo se si entra nel matrimonio per dare e non per prendere, per amare e non per essere amati, si può fare un matrimonio felice che dura tutta la vita.

Nessun commento:

Posta un commento

Un'idea per il matrimonio....La confettata

Un'idea per il matrimonio....La confettata
Fantasia sì...ma quanta pazienza per la realizzazione!!

Addio al Celibato Hawaiano

Addio al Celibato Hawaiano
Le nostra estrosità nell'allestimento non ha confini

I nostri allestimenti

I nostri allestimenti
Il nostro lavoro consiste anche in trasformare un ambiente fatiscente in una sala per cerimonia

Per voi il matrimonio è la tomba dell'amore?

Decorazioni Floreali

Decorazioni Floreali